Ultime Locandine

Prossimi Concerti

Non ci sono Eventi in programma

 

luogosicuro

#SpettacoloDalVivoLuogoSicuro

A breve riaprirà la vendita dei biglietti

DALLA RIAPERTURA DELLE SALE,  

UN SOLO CONTAGIO SU 350MILA SPETTATORI

È quanto emerge dallo studio di Agis Nazionale


Il settore dello spettacolo dal vivo, sempre nel pieno rispetto delle norme igienico sanitarie, ha dimostrato di essere capace di garantire la massima sicurezza ai propri lavoratori e al proprio pubblico. 

Su 347.262 spettatori in 2.782 spettacoli monitorati tra lirica, prosa, danza e concerti, con una media di 130 presenze per ciascun evento, nel periodo che va dal 15 giugno ad inizio ottobre, si registra un solo caso di contagio da Covid 19 sulla base delle segnalazioni pervenute dalle ASL territoriali. Una percentuale, questa, pari allo zero e assolutamente irrilevante, che testimonia quanto i luoghi che continuano ad ospitare lo spettacolo siano assolutamente sicuri.

 

L’Orchestra sinfonica di Sanremo soffia su centoquindici candeline

115 anni sinfonica

Centoquindici anni di storia per una delle istituzioni che hanno dato lustro (e continua a darne) a Sanremo. Al 1905 risale l'inaugurazione del casinò. Parallelamente venne formata un'orchestra. Per ascoltarla occorreva pagare e la cosa non fu molto gradita ai sanremesi, abituati a godere delle musiche bandistiche e altre formazioni all'aperto come al chiosco Ruffini dove si esibiva un'orchestra finanziata dal Comune. Nella «prima» della Sinfonica al casinò, alle 20 del 14 febbraio 1905, l'orchestra si esibì con una formazione gigantesca: cento esecutori! Il programma si apriva con l'ouverture de La Patrie di Georges Bizet e si concludeva con una pagina dal Giuda Maccabeo di Friedrich Haendel. Sanremo viveva la sua epoca più fulgida. E in città arrivarono, a suonare più volte con l'orchestra, due grandi solisti polacchi, il violinista Bronislaw Hubermann e il pianista Ignacy Jan Paderewski e, ancora, il violinista ceco Jan Kubelik. La prima trasferta a Torino, nel 1909, al Teatro Nizza. Ne seguì una a Marsiglia con un organico di 80 elementi.

Leggi tutto...

Aggiornamento Programmazione Novembre / Dicembre 2020

SINFONICAOTTOBREA seguito dell'ultimo DPCM del 24 ottobre 2020 in cui vengono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all'aperto, valido fino al 24 novembre, l'Orchestra Sinfonica di Sanremo, dovendosi attenere alle nuove disposizioni è costretta a sospendere la programmazione fino a quando non ci saranno nuove indicazioni. Per tale motivo al fine di venire incontro a tutto l'amato pubblico che segue costantemente l'attività concertistica dell'Orchestra si informa che i carnet/ abbonamenti saranno utilizzabili per tutti i concerti a pagamento programmati anche per l'anno 2021.

Comunicazione importante programmazione Novembre e Dicembre 2020!

SINFONICAOTTOBREEntro il mese di ottobre  l'Orchestra Sinfonica di Sanremo uscirà  con la programmazione artistica per i mesi di novembre e dicembre 2020.

Si sta attendendo di avere le relative conferme ufficiali dei luoghi e delle date per poter eseguire i concerti, ritardi in parte dovuti alle nuove disposizioni del Governo, che sono appena state varate.

Si informa che per rispetto nei confronti dell'amato pubblico che ha accompagnato l'Orchestra nella sua stagione estiva con grande partecipazione ed ha contribuito al successo ottenuto, i carnet/ abbonamenti saranno utilizzabili per tutti i concerti a pagamento programmati per l'anno in corso.

E' doveroso avvisare che se malauguratamente ci fossero evoluzioni pandemiche dovute al Covid la Fondazione, conseguentemente, dovrà attenersi alle disposizioni emanate dal Governo.

Concluso il percorso estivo post lockdown dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo.

sinfonica 350Con il successo del concerto  di giovedì  24  nella chiesa di Santa Maria degli Angeli  in Sanremo per la IX rassegna di Musica nelle Chiese si conclude il percorso estivo post lockdown  dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo.

 

Una stagione  straordinaria partita a luglio nella suggestiva location di Villa Ormond dove l’Orchestra Sinfonica ha ritrovato il proprio pubblico dopo mesi di «astinenza», regalandogli l’emozione dell’ascolto dal vivo che  fino a quel momento sembrava difficile potesse avvenire, una cosa non scontata  per la quale tutto lo staff della Fondazione ha lavorato senza sosta, provvedendo a tutta la strumentazione ed il personale necessari per mantenere il distanziamento sociale e garantire la sicurezza mediante prenotazioni online, ingressi contingentati e scaglionati per orario e una disposizione inedita della platea con posti inutilizzabili.

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy. -- To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information